Home » Intrattenimento » Cinema » Angry Birds – Catapultati dal gioco al cinema

Angry Birds – Catapultati dal gioco al cinema

angry birds Dall’azienda finlandese Rovio Mobile fino a catapultarsi, come da gioco, nelle sale cinematografiche di tutto il mondo. Piumosi, divertenti ed arrabbiati, gli uccelli di Angry Birds arrivano in una pellicola spassosa dal delicato tocco irriverente, un’avventura che farà drizzar loro le penne, pronti per prendere coraggio e volare fin nel mondo del cinema.

Sull’isola degli uccellini ogni volatile vive in perfetta armonia. Nessuno è triste, nessuno è scontento. Tutti si godono la perfetta armonia di quella piccola, confortante terra. Tutti tranne Red. Foltissime sopracciglia nere e piume del color del fuoco, Red soffre di impetuosi attacchi d’ira, temperamento irruento che non gli permette di integrarsi a fondo con l’intera comunità aviaria. Costretto a frequentare sedute per il controllo dell’ira, stringerà amicizia con l’iperattivo Chuck, l’esplosivo Bomb e il gigante Terence, insieme di pennuti particolari uniti per intraprendere un percorso di meditazione. Sarà soltanto quando un gruppo di misteriosi maiali sconvolgerà la normalità dell’isola che Red saprà riacquistare la fiducia dei suoi concittadini, cercando di sconfiggere i verdi nemici, anche con l’utilizzo della rabbia.

Personaggi del videogioco ideato nel 2009, gli uccelli furenti oramai conosciuti dai più prendono vita animata in un prodotto di qualità e intrattenimento: Angry Birds – Il Film pone le sue origini in un puerile passatempo per crescere poi e tramutarsi in pellicola matura e dilettevole, una sorta di Terapia d’urto versione cartone dove lo scopo è sempre quello di abbattere gli avversi maiali, ostili fessacchiotti ghiotti d’uova. Con il tocco italiano dell’art director Francesca Natale, il lavoro ineccepibile della grafica si interseca perfettamente con lo sviluppo di una storia piacevole e coinvolgente, citazionista fin all’inverosimile e forse leggermente troppo adulta, tra battute e trovate, per il target che il film persegue.

Acquistate le voci italiane di Maccio Capatonda, Alessandro Cattelan e Francesco Pannofino, Red e i suoi compagni si muovono iracondi nella soave isola scoprendo il valore dell’affiatamento e della fiducia in sé stessi, insegnamenti di certo presenti all’interno della pellicola, ma non per questo punti focali. L’attenzione di Angry Birds – Il Film infatti, distaccandosi dalle consuetudini delle morali Disney, è del tutto incentrata sull’epilogo finale, momento di vera attrazione che richiama alla mente la visione di quell’app al quale almeno una volta abbiamo giocato, uccelli grintosi pronti ad abbattere alte palafitte, ognuno con il suo asso nella manica. Che si tratti del gioco o del film l’obiettivo rimane invariato: annientare furiosamente i nemici, tra tentativi e risate.

Il film uscirà nelle sale italiane il 15 giugno 2016.

Comments

comments

Previous post
Videogiochi da rispolverare: The Simpsons Wrestling!
Next post
Injustice 2: 15 minuti di gameplay

No Comment

Leave a reply