Home » Intrattenimento » Cinema » Warcraft – L’inizio convincerà gli appassionati?

Warcraft – L’inizio convincerà gli appassionati?

Warcraft - L'Inizio Quello che migliaia di giocatori di tutto il mondo stavano aspettando è finalmente arrivato, l’Orda e l’Alleanza animate sul grande schermo in una lotta estenuante per la sopravvivenza. Orchi, incantatori, re e demoni, tripudio fantasy per il nuovo, smisurato film tratto da uno dei videogioco di maggior successo degli ultimi anni. Immersi nel digitale di universi sconfinati, l’enorme porta è stata oramai aperta, e Warcraft – L’inizio è pronto ad attraversarla per entrare nella nostra terra.

La magia verde, potente del Vil sta distruggendo ogni cosa. Una forza che porta dietro a sé annientamento e morte pervade lande destinate a bruciare e perire sotto il suo infuocato passaggio, una stregoneria nelle mani del male incarnato dalla tirannide di Gul’dan (Daniel Wu), creatura meschina dedita al dolore e al comando. A capo dell’Orda, Gil’dan vuole condurre gli orchi suo popolo oltre il gigantesco portale che dà sui territori di Azeroth per occuparne le fresche terre e far prigionieri deboli umani, alimento principale per il sostentamento del Vil. Ma non solo il re Llane Wrynn (Dominic Cooper) e i suoi coraggiosi alleati capitanati da Lothar (Travis Fimmel) sono pronti a combatterlo, sommosse da parte di clan interni scuotono il dominio del dittatore malvagio, tutti coinvolti in una lotta che è solo il principio di una battaglia più grande.Warcraft - L'inizio

Primo mastodontico capitolo nato dalla Legendary Pictures e Univesal Studios in accordo con la casa produttrice statunitense Blizzard Entertainment, Warcraft – L’inizio è il famoso videogioco fantasy che diventa pellicola sotto la regia di Duncan Jones (Moon, Source Code), imponente storia di onore, magia e tradimento trasportati nell’universo del CGI, che si fa linfa vitale necessaria per la realizzazione di un film che strizza l’occhio agli appassionati della saga, ricreando nei minimi dettagli gli smisurati paesaggi, le atmosfere immaginarie e i conosciuti personaggi. Dall’impressionante impatto visivo, in grado di avvolgere e colpire completamente lo spettatore, asso portante di Warcraft – L’inizio è indubbiamente l’abile capacità di sfruttare appieno le infinite risorse del digitale, esso stesso protagonista nell’estenuante lotta tra umani ed orchi dove si intrecciano trame e sottotrame legate tutte imprescindibilmente dall’incommensurabile potere del Vil. Dalle tenebre nasce sempre la luce, per questo nel momento di maggior pericolo, guerrieri e clan, nemici ed incantatori, tentano di unire le proprie forze per sconfiggere quella magia che si nutre di innocente vita, ma annientare il demone oppressore è impresa ardua, e trascina sulla sua strada innumerevoli vittime.

Buona la prima per l’ingente Warcraft – L’inizio, non mancante di punti deboli eppur questi compensati da un conturbante gioco di effetti speciali. La sceneggiatura a tratti irreperibile di Charles Leavitt, scritta insieme al regista, risulta poco lineare ad un pubblico che mai si era interessato fin ora al noto videogioco, costringendolo quasi ad abbandonarsi alla pura visione, che si rivela comunque spettacolare e in piena ambientazione fantastica. Con un’apertura suggestiva ed uno svolgimento per lo più scenografico, Warcraft – L’inizio si dimostra un buon film di intrattenimento, mettendo sul piatto un potenziale che speriamo venga investigato nelle successive opere della saga.

Il film uscirà nelle sale italiane dal 1 giugno 2016

Comments

comments

Previous post
Daredevil Rimandato per The Defenders?
Next post
Harry Potter and the Cursed Child: Prime foto ufficiali

No Comment

Leave a reply