Home » Intrattenimento » Serie TV » Petizione per portare Agent Carter su Netflix

Petizione per portare Agent Carter su Netflix

Che Agent Carter abbia lasciato un segno nei cuori dei fan, dopo la cancellazione da parte della ABC (Ne parlo meglio in questo articolo), non è di certo una sorpresa, nonostante i toni bassi che ha preso lo show.

Ma abbiamo appena scoperto che è nata una petizione per portare lo Show sulla piattaforma Netflix, e farlo produrre da loro. La petizione è supportata dalle Showrunner e persino da Marc Guggenheim.

QUI potete andare ad accedere alla petizione, considerando che mentre scrivo mancano solo 509 (508, ho firmato anche io, NDR) firme per arrivare ai 50.000.

Agent Carter era stata cancellata per i bassi ascolti, ma la critica più grande verteva sul fatto che non si era aggiunto nulla alla trama, e che in due stagioni non aveva raccontato niente di che, con una Villian inutile, ed il personaggio dell’Agente Carter a volte troppo piatto, che non è mai cambiato in due stagioni.

Ecco la trama della prima stagione del telefilm:

La prima stagione è ambientata a New York nel 1946,  e mostra Peggy Carter costretta a bilanciare il suo lavoro d’ufficio alla SSR (Strategic Scientific Reserve) con la missione segreta affidatale da Howard Stark, padre del più famoso Tony, incastrato con l’accusa di aver venduto armi mortali al miglior offerente, nemico degli Stati Uniti. Per ripulire il nome dell’uomo, trovare i veri colpevoli e ritrovare le armi, Peggy viene aiutata dal fedele maggiordomo di Stark, Edwin Jarvis.

Questa invece la seconda stagione:

Peggy si sposta a Los Angeles, per una indagine, e seguendo la scia della stagione precedente, decide di rimanerci per continuare le indagini. Conosceremo la moglie di Jarivs, ed i Maggia, oltre ad altri gruppi (come la Darkforce, collegata con Dottor Strange)

Ricordiamo che la ABC ha chiuso la serie, lasciando aperte moltissime domande. Chissà che non ascolti questa petizione.

Vi lascio un video con i suoi momenti migliori.

 

 

Comments

comments

Previous post
Trainspotting 2: Prime foto dal set
Next post
Captain America: Civil War, batte Batman v Superman

No Comment

Leave a reply