Home » Intrattenimento » Comics » Paperi – PaperPaolo: Sfogarsi con la violenza

Paperi – PaperPaolo: Sfogarsi con la violenza

PaperPaolo è il secondo albo della miniserie Paperi, di tre numeri, edita da Shockdom, sotto l’etichetta Fumetti Crudi.

Questa volta il protagonista del fumetto è un Paperino violento e perverso. Probabilmente pedofilo. È un papero che non si ferma a riflettere su ciò che fa, la disperazione lo porta all’insensibilità e poi alla cattiveria. Confonde volutamente bugia e verità. È però talmente corrotto da amare il dolore, che gli permette di andare avanti senza avere il tempo di guardarsi alle spalle, di vedere lo sconforto che provoca. Sempre più veloce, sempre più forte, sempre più disperato.

Paperina è succube del marito, cosciente del male che quest’ultimo le fa. Non sa reagire e vive nel ricordo di un amore ormai finito, ingannandosi e sforzandosi di dimenticare regolarmente le angherie subite. Ma sa di non poter scappare, sa che ogni giorno dovrà affrontare l’amara verità, la paura ed il dolore. Il tradimento.

Qui, Quo e Qua sono vittime di un inferno in cui hanno sempre vissuto, di un mostro che ha fatto perdere loro la speranza.

Esistono due modi di reagire al dolore: PaperUgo (trovate QUI la recensione) decide di soffocarlo dentro, accumularlo, coltivarlo, sentendosi poi male. Lo subisce, e ciò lo porta alla depressione più buia. Un altro metodo è invece quello di non trattenerlo, sfogandolo su chi ti sta vicino. Questa è la soluzione di cui PaperPaolo fa uso. Soffre per poi scaricare odio represso sui familiari.

12523931_616344671863210_2234565453782211329_n

La messa finisce, la maschera cade, la valvola cede, la bestia torna.

Le illustrazioni di Giulio Rincione sono incantevoli, e quando si addentra nei particolari è in grado di lanciare il lettore in una triste contemplazione (la splash-page di Paperina vale l’intero prezzo dell’albo). Le parole di Marco si fanno invece più complesse e taglienti, a tratti difficili da decifrare: rispetto al precedente, questo è un numero più sfaccettato e carico di significati.

Una bella tavola di Luciop chiude il fumetto, lasciandoci soli e turbati.

13150790_572201906282131_2147218227_n“Non è mai accaduto. Il nostro sogno non è svanito.”

Paperi #2 – PaperPaolo
Marco Rincione, Giulio Rincione, Luciop
Shockdom, aprile 2016
32 pagine, spillato, colore – € 3,00

Comments

comments

Previous post
Captain America: Civil War domina il 2016
Next post
Gomorra 2: il ritorno sul piccolo schermo ma con grandi aspettative.

No Comment

Leave a reply